Parto in gravidanza multipla

Punto Nascita Di Bergamo


Giov h. 9,00-12.30
Piazza OMS, 1 - Bergamo

Per informazioni

035 2678194 (ambulatori ostetrici)

035 2678194 (ambulatori ostetrici) tutti i giorni da lunedì a venerdì dalle h 8 alle h 15

Per prenotazioni

800 624 624 (CALL CENTER AZIENDALE da telefono fisso, da cellulare 035.267 8000); 800 638 638 (CALL CENTER REGIONALE) (sia da telefono fisso che da cellulare).

Telefonicamente contattando il Call center aziendale attivo da lunedì a venerdì ore 9.15-12.15 oppure il Call center regionale, attivo da lunedì a sabato ore 8,00 -20,00; è possibile anche prenotare la prestazione rivolgendosi di persona al CUP di Torre 1 ingresso 9 da lunedì a venerdì ore 7.30- h.16.45.


Anche nella gravidanza gemellare esiste la possibilità di ricorrere a un parto naturale soprattutto se:
• I gemelli sono bicoriali e biamniotici (due sacchi amniotici e due placente)
• la gravidanza è trascorsa senza complicanze
• non si sono evidenziati ritardi di crescita in nessuno dei gemelli
• almeno uno dei due feti, il primo, si presenta in posizione cefalica anche se non si può escludere che, dopo la nascita del primo gemello, si debba ricorrere al cesareo per far nascere il secondo
Nell’assistenza al parto, in gravidanze gemellari, è importante che il personale medico/ostetrico sia provvisto della necessaria esperienza in modo da essere in grado di gestire le possibili complicanze.
Se i gemelli sono entrambi podalici oppure sono monocoriali e monoamniotici (un sacco amniotico e una placenta,) si programma sempre il taglio cesareo ad epoca opportuna.
Per quanto riguarda l’epoca gestazionale a cui espletare il parto nelle gravidanze gemellari, le Linee Guida dell’Istituto Superiore di Sanità (“Taglio cesareo: una scelta appropriata e consapevole”, 2012) raccomandano:
• “Nelle gravidanze gemellari bicoriali/biamniotiche senza fattori di rischio, in caso sussistano indicazioni al taglio cesareo programmato, l’intervento non deve essere effettuato prima di 38+0 settimane, per evitare eventi avversi neonatali.
• Nelle gravidanze monocoriali biamniotiche non complicate si raccomanda l’espletamento del parto a 36-37+0 settimane di gestazione.
• Nelle gravidanze monocoriali monoamniotiche non complicate si raccomanda l’espletamento del parto mediante taglio cesareo a 32 settimane di gestazione.“


Prenotazione obbligatoria


Costo

gratuito


Documenti necessari

Impegnativa del medico di famiglia
tessera sanitaria o STP.


Esenzioni

gravidanza


Condizioni della paziente

-


Altre informazioni

Preferibile prenotare i controlli durante il primo trimestre