Ambulatorio dei Disturbi Psichici in gravidanza

Punto Nascita Di Bergamo


Martedì-venerdì h.8.30-12.30
Mazzini (sede ex Matteo Rota) - Bergamo

Per informazioni

ambidea@hpg23.it

035 2278626

Mart-Ven h. 8.30-12.30

Per prenotazioni

ambidea@hpg23.it

035 2278626

Mart-Ven h. 8.30-12.30


E’ attivo un ambulatorio che si occupa di Prevenzione, Diagnosi e Cura dei Disturbi Psichici in Gravidanza e nel Post-Partum Per sostenere e aiutare le donne che possono presentare depressione o ansia in questo momento peculiare della loro vita sono a disposizione psichiatri e psicologi per una corretta diagnosi del disagio , un sostegno psicologico e se necessario farmacologico. Sono previsti inoltre colloqui di orientamento e sostegno anche con i famigliari delle pazienti .


Prenotazione obbligatoria


Costo

La prima visita è gratuita.Le successive pagamento del ticket secondo la normativa sui Livelli Essenziali di Assistenza e come da provvedimento regionale di rimodulazione del ticket sulle prestazioni di specialistica ambulatoriale (DGR n. 2073/2011)


Documenti necessari

Il servizio è ad accesso diretto: non è quindi necessaria l'impegnativa del medico di cure primarie.


Esenzioni

salvo possesso di esenzioni per criteri socio economici - invalidità - patologie correlate


Condizioni della paziente

La prenotazione deve essere effettuata dalla persona interessata o telefonicamente o personalmente.


Altre informazioni

Presso l'ambulatorio Varenna è attivo un ambulatorio dedicato alla prevenzione, diagnosi e cura dei disturbi psichici che possono insorgere durante la gravidanza e nel post-partum. per sostenere e aiutare le donne che possono presentare depressione o ansia in questo momento peculiare della loro vita sona a disposizione psichiatri e psicologi per una corretta diagnosi del disagio , un sostegno psicologico e se necessario farmacologico, quest' ultimo con la consulenza del centro di tossicologia dell'ospedale papa giovanni xxiii, centro di riferimento regionale per la terapia in gravidanza. sono previsti inoltre colloqui di orientamento e sostegno anche con i famigliari delle pazienti .