Diagnosi prenatale invasiva: Funicolocentesi

Mappa delle strutture


Si intende per diagnosi prenatale invasiva l’insieme delle procedure diagnostiche idonee a prelevare tessuti embriofetali o annessiali per la diagnosi prenatale di difetti congeniti, per la ricerca di agenti infettivi o per la valutazione di parametri ematologici fetali in alcune patologie della gravidanza.Le principali metodiche sono: la villocentesi,l’amniocentesi e la funicolocentesi.
La funicolocentesi è una tecnica di diagnosi prenatale che si esegue dalla 18 settimana fino al termine della gravidanza; consiste nell'inserimento sotto guida ecografica continua, attraverso la parete addominale e uterina, di un ago all'interno di un vaso del funicolo, per il prelievo di campioni di sangue fetale o per la somministrazione di terapie mediche fetali. Questa tecnica permette quindi di effettuare, indagini citogenetiche per la diagnosi di anomalie cromosomiche, indagini biochimiche per la diagnosi di emoglobinopatie, coagulopatie, malattie del metabolismo ecc., indagini immunologiche (ricerca di anticorpi specifici) e colturali per la diagnosi di infezioni fetali (Citomegalovirus, Toxoplasmosi, Rosolia ecc).

Dove puoi svolgere la prestazione: